Chi siamo

Storia del Liceo

Nell’anno scolastico 1972-73 il Liceo acquisisce l’autonomia per enucleazione del Liceo scientifico “C. De Giorgi“.

Il primo Preside incaricato è stato il prof. Francesco Battaglini, docente di Matematica e Fisica presso lo stesso liceo “De Giorgi“, al quale è subentrato nel successivo anno scolastico il prof. Antonio Verri, anche egli incaricato annuale.

 

Nell’anno scolastico 1974/1975 è stato nominato Preside titolare il prof. Michele Maddalo, che ha retto la Presidenza del

Liceo fino al 1987/1988.

Dall’anno scolastico 1988/1989 al 2001/2002 il Liceo è stato affidato al Preside, prof. Roberto Manca.

Dall’anno 2002/2003 al 2005/2006 la dirigenza è stata assunta dal prof. Antonio Attanasi.

Dall’anno scolastico 2006/2007 al 2012/2013 l’incarico di Dirigente Scolastico è stato affidato al prof. Giuseppe Elia.

Nell’anno scolastico 2013/2014 l’incarico di Dirigente  Scolastico del Liceo è stato ricoperto dal prof. Nicola Bolumetti.

Dal 1 Settembre 2014 l'incarico di Dirigente Scolastico del Liceo è stato affidato alla prof.ssa Antonella Manca.

In apertura dell’anno scolastico 1974/1975, l’allora preside prof. Michele Maddalo presentava al Collegio dei Docenti la

proposta per l’intitolazione del Liceo a “Giulietta Banzi Bazoli“, docente di lingue straniere vittima, nel maggio del 1974,

dell’attentato di Piazza della Loggia a Brescia. La proposta fu approvata all’unanimità, insieme con la motivazione tesa a ottenere

la deroga alla norma che impedisce l’intitolazione a personaggi deceduti da meno di 10 anni.

All’ approvazione del Consiglio d’Istituto e dell’assemblea studentesca (con una prassi comunque non prevista dalla normativa

cui ci si richiamava) fece seguito quella del Consiglio Comunale e del Consiglio dell’Amministrazione Provinciale, Ente

proprietario e gestore dell’edificio scolastico. Dopo l’acquisizione del parere dell’autorità prefettizia, la proposta veniva

presentata al Provveditorato agli Studi perché la trasmettesse, con motivato proprio parere, all’allora Ministero della Pubblica

Istruzione per l’emissione del relativo decreto. Acquisito il parere conforme della Sovrintendenza Nazionale ai monumenti e

ai beni culturali e del Ministero dell’Interno, dopo tre anni il M.P.I. emanò il decreto di intitolazione del Liceo a Giulietta Banzi

Bazoli.