Borsa di studio "Roberto Bruno"

A confermare il forte legame tra il Liceo Scientifico "Giulietta Banzi Bazoli" e la famiglia Bruno, che a questo Istituto ha affidato la formazione culturale ed umana dei suoi figli e, soprattutto, per rendere sempre viva nel tempo la figura di Roberto, un alunno "senza eguali", viene istituita una Borsa di Studio annuale di euro 516,46 a partire dall'anno scolastico 2000-2001.

L'assegnazione ha luogo secondo i seguenti criteri
- beneficiario della Borsa sarà l'alunno di 4° classe (da sempre frequentante il Liceo Banzi) che avrà conseguito la più alta media aritmetica dei voti di tutte le discipline nello scrutinio finale;
- in caso di parità, varranno come criteri selettivi
  - la media dei voti dello scrutinio finale della 3° classe;
  - il voto di 10 in Italiano;
- in caso di ulteriore parità, la Borsa verrà equamente suddivisa.

Resta fissato che la Borsa non può essere cumulata nella stessa persona con altre Borse di Studio di codesto Istituto.

Il finanziamento di suddetta Borsa sarà, per volontà dei genitori di Roberto, a loro carico vita natural durante, in relazione ai seguenti fondi economici:
- Borsa di Studio "Giulietta Banzi Bazoli", meritata da Roberto per il suo profitto nella 4° classe del Liceo, nell'anno scolastico 1999-2000;
- quota raggiunta dal conto corrente istituito dalla famiglia alla morte di Roberto attraverso i versamenti effettuati spontaneamente da quanti vollero dimostrare la loro partecipazione al dolore in modo costruttivo e proficuo per il futuro dei giovani studenti del "Banzi";
- interesse bancario maturato da tale somma nel corso degli anni;
- donazione dei genitori (o di uno dei genitori), vita natural durante, per il mantenimento della Borsa di Studio.

Per Statuto, la graduatoria degli aspiranti ai fini dell'assegnazione della Borsa verrà stilata entro la fine di ogni anno scolastico, a cura di una Commissione, composta da uno dei genitori di Roberto (Giuseppe Bruno e Angela Moschettini), un docente, un genitore, un alunno, un non docente, componenti della Giunta Esecutiva e presieduta dal Dirigente Scolastico.

"Da qualche parte so che tu ci sei" (Virginia Woolf)

Alla memoria di Roberto Bruno il Liceo Banzi ha intitolato la biblioteca della scuola e il Comune di Lecce la strada prospiciente il centro sportivo "CAT Club"